SCUOLA PRIMARIA

Nella Scuola Primaria l’apprendimento è guidato dalla presenza di una maestra prevalente per ogni classe, che accompagna il bambino nei diversi ambiti dell’esperienza scolastica, affiancata dagli insegnanti specialisti per la lingua inglese, l’educazione motoria e musicale, informatica, religione cattolica.

La scuola propone per tutti un itinerario didattico e pedagogico attuale e completo volto a far sbocciare nei bambini quella sensibilità necessaria a diventare uomini e donne responsabili e attenti alle esigenze di ognuno; una particolare attenzione viene data ai bambini con bisogni e disturbi specifici grazie all’aiuto di insegnanti specializzati, dalla figura di una psicologa dell’età evolutiva e ai rapporti continui con i medici e i professionisti delle asl competenti.

La didattica è finalizzata a:

  • Formare la persona nella sua totalità
  • Porre attenzione alla crescita personale di ognuno
  • Guardare con particolare attenzione ai diversi bisogni educativi e speciali

 

ORARIO SCOLASTICO

L’orario della scuola primaria si presenta con un modello settimanale di 30 ore di lezione (tempo pieno) dalle 8:25 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 16:00 da lunedì a venerdì.

Ogni giorno è previsto il servizio di Mensa che permette ai bambini di pranzare a scuola seguiti dagli insegnanti.

Prima dell’attività pomeridiana i bambini giocano all’aperto o al coperto, sorvegliati sempre dagli insegnanti.

E’ anche attivo un servizio di pre-scuola gratuito, dalle ore 8:00 fino all’inizio delle lezioni.
E’ possibile inoltre usufruire di un servizio a pagamento di post-scuola dalle ore 16:00 alle ore 17:00.

 

ATTIVITA’ CURRICULARI E PROGETTI

Le discipline e l’orario di insegnamento sono quelli ministeriali, salvo una variante dovuta all’introduzione della sperimentazione della lingua inglese con tre ore settimanali già a partire dal primo ciclo e l’educazione musicale con il potenziamento di un’ora settimanale e lo studio di uno strumento nel secondo ciclo.

Qualora si verifichino situazioni di difficoltà, vengono programmati, in base alle diverse esigenze, percorsi individualizzati, mirati alla differenziazione degli obiettivi educativo – didattici, in modo da favorire il pieno sviluppo di tutte le potenzialità e promuovere il successo formativo di ogni alunno.

Sono previste uscite didattiche per chiarire e approfondire i contenuti del curricolo e per stimolare nei bambini nuovi interessi. Tali occasioni didattiche verranno scelte soprattutto tra le opportunità offerte dal territorio (“Le chiavi della città” del Comune di Firenze; “Camminare nel verde” della Provincia…)

Progetto Lettura

I bambini dalla I° alla V° elementare saranno coinvolti, con percorsi diversi, in un progetto teso a sensibilizzarli al piacere della lettura. Continuerà ad essere attivo il prestito settimanale dei libri della biblioteca scolastica, costantemente rinnovati grazie al contributo delle famiglie e avarie iniziative svolte durante l’anno come mercatini e lotterie.

Laboratorio teatrale

Come tradizione nella nostra scuola, ogni anno a Natale, i bambini di tutte le classe presentano uno spettacolo musico-teatrale frutto del lavoro svolto con gli insegnanti e mirato a potenziare le capacità espressive degli alunni. A fine anno scolastico l’intera scuola propone una festa finale con le famiglie in cui ogni classe si cimenta in prove di atletica, musica e lingua inglese.

Centri estivi

Ogni anno, nel mese di giugno, dopo il termine delle lezioni, la scuola attiva un servizio di centri estivi settimanali dedicato ai bambini della scuola primaria. Giornate all’insegna del gioco, del divertimento, della creatività, dello sport con approfondimenti tematici e momenti dedicati allo svolgimento dei compiti. Insegnanti specializzati sono pronti a sostenere e a rafforzare le competenze di ogni bambino, durante tutti i momenti della giornata.

 

LA VALUTAZIONE DEL PROCESSO FORMATIVO

“Non c’è apprendimento senza valutazione”

All’inizio dell’anno si svolge una prima verifica dei prerequisiti d’ingresso sui cui esiti verrà elaborata la programmazione curriculare in relazione ai diversi bisogni e potenzialità della classe.

Le successive verifiche possono consistere in osservazioni sistematiche, prove orali, prove scritte, test…, vengono effettuate in itinere al termine delle diverse unità didattiche. I dati emersi da tali rilevazioni vengono utilizzati per confermare o rivedere le scelte didattiche in modo da calibrare l’offerta formativa sulla base delle esigenze di ogni singolo alunno.

La valutazione tiene conto delle informazioni raccolte dalle verifiche, dei processi di apprendimento, dei progressi registrati, dell’impegno dimostrato, del livello di integrazione e di autonomia e della partecipazione, e viene redatta in forma sommativa nel “Documento di valutazione”, alla fine di ogni quadrimestre.

“Valutare è far imparare partendo da ciò che c’è già e non da ciò che manca”

 

INFORMAZIONI ALLE FAMIGLIE

Le famiglie prendono visione e sono informate dei processi di apprendimento e di formazione dei figli mediante:

– le periodiche assemblee di classe

– i documentidi valutazione consegnati direttamente dai Docenti alla fine di ogni quadrimestre

– i colloqui individuali, predisposti regolarmente e con precisi orari, affissi in bacheca